Prenota

Hai mai dormito su una nuvola?

Quest’autunno ti regaliamo una notte
per dormire su una nuvola in Val di Fassa.

La Nuvola del Benessere

Questo autunno dormire in una nuvola è un sogno che diventa realtà, ai piedi delle Dolomiti. QC Terme Dolomiti, Trentino Marketing e Val di Fassa, regalano la possibilità di dormire gratuitamente in un luogo magico, circondati dalle foreste fassane, sotto le stelle del Trentino. Dal 31 ottobre al 20 dicembre sarà infatti possibile soggiornare nella “Nuvola del Benessere” posizionata nel giardino termale di QC Terme Dolomiti. L’installazione artistica, ideata da Mao Fusina, l’uomo delle nuvole, e Alessandro Bolis, direttore artistico di QC Terme, sarà un’opera unica al mondo sia per il suo design che per il valore intrinseco dell’esperienza che verrà interamente omaggiata agli Ospiti. La sua trasparenza, permetterà di ammirare il colore del cielo e i profili delle Dolomiti e l’interno si trasformerà in una camera da letto sospesa, arredata da Lago Design e Tempur. La biancheria da letto e i pigiami personalizzati saranno invece realizzati da Frette. La Nuvola del benessere sarà inoltre ricca di altre piccole attenzioni, curate da Wella, Ferrari Trento, Surgiva e Depuravita.

Guarda il video Guarda il video

Richiedi la disponibilità per la tua notte gratuita.

La nuvola è passeggera, sosterà solo 50 notti nel giardino di QC Terme Dolomiti ed ospiterà al massimo due persone per notte. Se vuoi essere tra i pochi fortunati che avranno la possibilità di dormire nella camera matrimoniale della nuvola compila il modulo in tutti i suoi campi. Indica la data in cui preferiresti soggiornare nella nuvola e, in caso di disponibilità per quella notte, riceverai una mail di conferma a partire da metà ottobre.

La cordata del Benessere.

In montagna le vette più prestigiose si raggiungono in cordata. Nello stesso modo nasce questo progetto: una cordata di partner che unendo le forze, ha superato la cima ed è salita fin sopra le nuvole.

"Il sogno di QC Terme è quello di essere portatore di benessere in tutto il mondo. Perché non raggiungere anche le nuvole? QC Terme crea esperienze che generano ricordi indimenticabili ed il progetto Nuvola del benessere racchiude in sé questa essenza. Regalare una notte in una nuvola significa non solo far vivere momenti magici a chi soggiornerà al suo interno, ma anche passare un messaggio. Cogliere i momenti speciali, rallentare il ritmo, sintonizzarsi con la natura facendone dei suoi valori un tesoro. Perché le nuvole, come l’acqua, ci raccontano di una pace che non c’è quasi più, quella stessa pace che tutti noi dovremmo imparare a trovare in noi stessi."
Andrea e Saverio Quadrio Curzio, Fondatori di QC Terme

Contest fotografico "La mia Nuvola"

Dal 1 ottobre al 30 novembre partecipa al concorso che ti permetterà di vincere premi che miglioreranno la qualità della tua vita. Ricerca la nuvola che più rappresenta il tuo modo di essere e di sognare. Il cielo come la fantasia non hanno limiti: ricerca la tua nuvola reale o astratta, fotografala abbinando un tuo aforisma personale e caricala sul sito del contest. Condividi l’immagine sui tuoi socials con l’hashtag #lamianuvola per raggiungere il maggior numero di voti e vincere premi speciali.

Scopri il contest Vai al contest Vai al contest
quot

In autunno, più che in altre stagioni, mi perdo nelle nuvole.

Le guardo fare capolino sopra i picchi più alti e mentre scendono giù e invadono la valle. Ci entro dentro quando mi capita di camminare i sentieri in quota e sento l'umidità bianca sulle guance e le saluto quando si alzano di nuovo sollevando il leggero sipario e lasciando gli occhi liberi di godere del meraviglioso spettacolo. Le nuvole volano con calma, portano la pioggia quando serve o la neve, fanno ombre se il sole cuoce e raccontano di una pace che non c’è quasi più, ma soprattutto carezzano le montagne e se ne vanno senza lasciare traccia perché sono discrete e passeggere e per questo speciali.


Se potessi, in una nuvola, vorrei viverci o almeno passarci una notte. Di lassù, a zonzo nel blu, potrei sporgermi e vedere il mondo tondo; ogni caso nella giusta prospettiva. I grattacapi, le preoccupazioni: tutto rimpicciolito e di giusta misura. Potrei gustarmi l’aurora prima degli altri e risalire il vento, precipitarmi svelto nelle gole scoscese e ritornare in alto. Potrei vedere le stelle anche quando c’è il temporale e addormentarmi lieve e risvegliarmi già altrove. Vorrei vivere in una nuvola perché abiterei tra le terra e il cielo in una casa magica che oggi esiste e domani è solo azzurro.

Francesco Vidotto

quot

#lanuvoladelbenessere